Servizi sociosanitari per tipologia di servizio

Cure domiciliari

Cure domiciliari

Il Servizio sanitario nazionale garantisce alle persone non autosufficienti e in condizioni di fragilità con patologie in atto o esiti delle stesse, percorsi assistenziali a domicilio costituiti dall'insieme organizzato di trattamenti medici, riabilitativi, infermieristici e di aiuto infermieristico necessari per stabilizzare il quadro clinico, limitare il declino  funzionale e migliorare la qualità della vita.

Le Asl assicurano la continuità tra le fasi di assistenza ospedaliera e l'assistenza territoriale a domicilio. Il bisogno clinico, funzionale e sociale è accertato attraverso idonei strumenti di valutazione multidimensionale che consentano la presa in carico della persona e la  definizione del Progetto di assistenza individuale (PAI).

In relazione al bisogno di salute dell'assistito ed  al  livello di intensità, complessità e durata  dell'intervento  assistenziale, le cure domiciliari, si articolano nei seguenti livelli:

  • Cure domiciliari di livello base: costituite da prestazioni professionali in risposta a bisogni sanitari di bassa complessità di tipo medico, infermieristico e/o riabilitativo, anche ripetuti nel tempo
  • Cure domiciliari integrate (ADI) di I livello e di II livello: costituite da prestazioni professionali prevalentemente di tipo medico-infermieristico-assistenziale ovvero prevalentemente di tipo riabilitativo-assistenziale a favore di persone con patologie o condizioni funzionali che richiedono continuità assistenziale ed interventi programmati; il livello dipende dalla criticità e dalla complessità del caso
  • Cure domiciliari integrate (ADI) di III livello: costituite da prestazioni professionali di tipo medico, infermieristico e riabilitativo, accertamenti diagnostici, fornitura dei farmaci e dei dispositivi medici, nonché dei preparati per nutrizione artificiale a favore di persone con patologie che, presentando elevato livello di complessità, instabilità clinica e sintomi di difficile controllo, richiedono continuità assistenziale ed interventi programmati, anche per la necessità di fornire supporto alla famiglia e/o al care-giver.

Esistono inoltre alcune prestazioni, prescritte dal Medico di Medicina Generale, (ad es. prelievi ematici, sostituzione cateteri vescicali, ecc.)  che possono essere erogate a domicilio ad utenti non deambulanti.

Le cure domiciliari vengono attivate dal Medico di Medicina Generale.

Per informazioni sul servizio ci si può rivolgere ai Punti unici di accesso (PUA), URP o Sportelli unici di distretto

Informazioni sui principali servizi di cure domiciliari offerti dalle diverse Asl

Azienda sociosanitaria ligure 4 - Cure domiciliari